Ultime pubblicazioni

Sacrificati sull'altare del coronavirus

A causa di un'emergenza sanitaria, il nostro governo, come quello di numerosi altri Paesi in Europa e nel resto del mondo, ci ha imposto limitazioni paragonabili solo a quelle dei tempi di guerra, mettendo un'intera nazione de facto agli arresto domiciliari, con tanto di controlli di polizia. I nostri diritti costituzionali, in tempo di pace, sono stati sospesi e così anche le nostre vite, le nostre relazioni, fino alle più basilari ed istintive manifestazioni di affetto.

leggi tutto

Doverosa premessa: l'autore non è un medico abilitato nè un virologo, ma semplicemente un appassionato di medicina e scienza che studia la materia da oltre 20 anni.

L'articolo non va inteso come suggerimento, consiglio o indicazione, ma semplicemente come una sintesi di quanto conosciuto sull'argomento.

 

CORONAVIRUS N-COV-2019 (ora Sars cov 2)

Il coronavirus (Cv19) - [aggiornato al 12/6/2020]

 

Il Cv19 è un virus beta a RNA a singolo filamento positivo, si tratta di virus dotati di pericapside (strato più esterno formato da fosfolipidi e glicoproteine) e dal capside (più interno che è una struttura proteica a protezione dell'acido nucleico del virus). Tra i due si trova il tegumento (uno strato di proteine virus-specifiche deputate a diverse funzioni vitali per il virus).

leggi tutto

 

Si è chiuso l'anno 2018 con il mercato milanese compresso a quota 18.324 punti. Il crollo è stato cospicuo dai massimi di fine aprile (-24,70%) ed ha interessato tutti i titoli del listino Ftsemib. A livello di anno (considerando le quotazioni del 27/12/2017) l'indice milanese è sceso del 16,15% ed i titoli che lo compongono hanno subito uno storno pesante andando a quotare in alcuni casi ben al di sotto del loro valore di libro. (Qui per la tabella completa)

leggi tutto

Passato il mese di aprile l'indice FtseMib ha varcato i 24.000 punti attestandosi a quota 24.335.

leggi tutto